Blog

Lotta al caro bolletta: 10 semplici regole per risparmiare restando al caldo
23/02/2018

Lotta al caro bolletta: 10 semplici regole per risparmiare restando al caldo

Breve decalogo per evitare sprechi di energia e limitare i costi della bolletta

CondividiShare on Facebook

Risparmiare sul riscaldamento della tua casa può essere più facile di quanto pensi!
ENEA, l’Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, ci viene in aiuto con un utile vademecum di 10 semplici regole per aiutarti ad evitare sprechi di energia e limitare i costi della bolletta.

Vediamole assieme:

 

1. Cura la manutenzione degli impianti: un impianto verificato periodicamente guadagna in efficienza, riscalda meglio e inquina di meno;

 

2. Controlla la temperatura dell’ambiente: impostando la temperatura a 19°-20° otterrai un sensibile risparmio nei consumi senza danneggiare il tuo comfort;

 

3. Attenzione agli orari: il tempo massimo di accensione del riscaldamento è stabilito per legge e cambia a seconda della zona climatica* in cui ti trovi;

 

4. Usa il cronotermostato: una semplice apparecchiatura elettronica che ti aiuta a regolare temperatura e ore di accensione del tuo impianto mentre sei a casa;

 

5. Installa le valvole termostatiche: applicate a ciascun termosifone, ti permettono di regolare la temperatura delle singole stanze evitando inutili sprechi. Dal 31 dicembre 2016 sono divenute obbligatorie in tutti gli appartamenti che si trovano in condomini con il riscaldamento centralizzato;

 

6. Installa pannelli riflettenti tra muro e termosifone: un metodo economico per ridurre dannose dispersioni di calore;

 

7. Controlla serramenti e tetto: l’isolamento termico delle pareti e l’assenza di spifferi sulle finestre della tua abitazione è importante ai fini del risparmio energetico ma non dimentichiamoci del tetto. Quello di tipo ventilato (“Tetto ventilato. Aiutiamo la nostra casa a respirare”) è attualmente la tecnologia più avanzata nel campo della coibentazione delle coperture;

 

8. Abbassa le tapparelle e tira le tende: durante la notte ti aiutano ad evitare inutili dispersioni di calore all’esterno;

 

9. Installa un impianto di riscaldamento moderno: se il tuo impianto risale a molti anni fa, la sua efficienza potrebbe non essere più ottimale. Una caldaia a condensazione, grazie alle detrazioni fiscali 2017, potrebbe essere l’acquisto ideale (“Rifare il tetto risparmiando? Ecco la nostra guida alle detrazioni fiscali per il 2017”);

 

10. Elimina ostacoli dai termosifoni: mobili, tende o altri oggetti posti davanti ai termosifoni ne ostacolano l’efficienza. Meglio toglierli.

 

*  tabella delle zone climatiche (fonte wikipedia, qui)

 

Schermata 2017-10-06 alle 09.19.54

Potrebbe interessarti anche: